ATTENTATO A NIZZA

Il giorno 14 luglio c’e stato un attentato a Nizza sulla promenade des Anglais (la passeggiata sul lungomare ) Era di sera la Festa della federazione o dell’unita’ nazionale , quindi tutti a vedere i fuochi di artificio , famiglie con bambini appresso . Un pazzo terrorista dell’IS con un camion e armi alla mano , ha ucciso 84 persone e ne ha ferite circa un centinaio , alcune in maniera grave. Pero’ questa cronaca per come ci viene raccontata qualcosa non va , quello che ci viene descritto dalle autorita’ francesi , e’ estremamente ambiguo . Ci sono troppi lati oscuri in questa vicenda . Il primo come fa’ un camion normale passare i controlli , se cosi’ possiamo chiamare controlli , due poveri vigili urbani , dicendo loro semplicemente che avrebbe dovuto consegnare dei gelati. Qualcuno potrebbe obiettare “”cosa c’e di strano “” Di strano c’e che alle 22,30 non si consegnano gelati con un camion telonato e non camion-frigo , anche un semplice bambino non avrebbe mai fatto passare un camion in una strada con migliaia di famiglie che camminavano tranquillamente . Si dice che hanno sparato per fermare ( il terrorista ) decine di colpi sulla cabina , io personalmente ho contato tra i 28 e i 30 segni sul vetro , ma la cosa strana e’che c’e un metro quadro dove non c’e l’ombra di un foro . Possiamo pensare che la polizia Francese non si allena abbastanza . Altra cosa , guidare con l’obbiettivo di mettere sotto piu’ gente possibile vuol dire essere concentrati davanti , allora come si spiega che ci sono morti dalla parte opposta alla guida colpiti da arma da fuoco . Altro problema mettere sotto centinaia di persone e non vedere neanche una goccia di sangue sul frontale del camion , come minimo ci deve rimanere anche uno straccio di vestito impigliato . Il terrorista Tunisino ha spedito al fratello 100.000 euro qualche giorno prima della strage …ma dove li ha presi era disoccupato o perlomeno lavorava poco , per mettere via quella cifra ci vuole una vita . Era separato si e’ detto , va bene pero’ le spese dell’affitto del mangiare e varie bollette non te le regalano . Aveva sul camion la sua bicicletta !!!! per fare che cosa !!!! i terroristi di solito vanno fino in fondo , cioe’ muoiono ammazzati o si fanno saltare . A fianco al posto di guida c’erano la sua carta d’identita’ , la patente , e il suo cellulare in bella vista . Come dire “” polizia sono io non fare fatica a fare indagini “” In Francia e’ stato promulgato lo stato d’emergenza per sei mesi , questa e’ una cosa molto ma molto strana , per chi non lo sapesse vuol dire niente elezioni e ci manca solo che mettono il coprifuoco. Si dice che il Fronte nazionale di Marine le Pen stia guadagnando voti nei confronti della sinistra . Marine Le Pen e’ quella bella signora bionda che vuol fare uscire dall’euro la Francia e chiudere le frontiere . Le conseguenze non per le frontiere ma per l’euro sarebbero un disastro , perche’ dopo la Gran Bretagna l’uscita della Francia creerebbe un’effetto domino con l’Italia e tutti gli altri a seguire . Cosi’ ci sarebbe la Grande Germania ….con il cerino in mano

ITALIANI=PECORONI & FANFARONI ????

Non passa giorno che sui social network , centinaia se non migliaia di Italiani danno l’impressione di voler spaccare il mondo . Sembriamo un popolo di ultra coraggiosi , di eroi , di gente senza macchia e senza paura , poi giri l’angolo e sono tutti scappati a gambe levate . Credo , penso , sono sicuro che siamo la popolazione che subisce di piu’ al mondo senza reagire . Siamo il popolo piu’ disunito , piu egoista , piu’ menefreghista che esiste nel creato . Se e ripeto se DIO esiste oppure la natura ci ha donato un pezzo di terra spaventosamente bello , ricco di fiumi , laghi , montagne e mari stupendi , una cultura cullinaria eccellente , vitigni da dove tiriamo fuori del nettare di Bacco buonissimo , tartufi , marmi spettacolari e sicuramente dimentico qualcosa. Abbiamo la parte migliore del patrimonio mondiale della cultura , quando guardo il Duomo di Milano , piazza San Marco a Venezia , il Colosseo a Roma , la Mole Antonelliana a Torino , piazza della Signoria a Firenze, il Maschio Angioino a Napoli , La cattedrale di Palermo , piazza Maggiore a Bologna . Mi fermo qui altrimenti dovrei andare avanti a scrivere per giorni e giorni e dimenticherei tante bellezze , non ci sono solo i monumenti , i quadri , le sculture , abbiamo milioni di cose da vedere .Solo in queste citta’ da vedere ci vogliono mesi . Siamo una nazione , ma non lo siamo , potremmo vivere tutti di turismo , il nostro paese ci offre delle oppurtunita’ spaventose . Poi abbiamo avuto un dono da DIO , siamo il popolo piu’ intelligente su questo pianeta e purtroppo il piu’ furbo . Abbiamo e lo ripeto ABBIAMO la peggior classe politica che potessimo pescare , sono talmente egoisti da fregarsene del proprio popolo , per un pietoso calcolo politico la sinistra da’ di piu’ agli extracomunitari  per arrivare un domani , a dare il voto a gente che non sa nulla della nostra cultura , ma l’importante e’ avere voti ,  per poter comandare e dividersi il nostro patrimonio . Cari i miei concittadini se non vi date una mossa , tra non molto in questo bellissimo paese “”” ITALIA “”” verra’ istaurata una dittatura di sinistra.

La Mia Patria

 

Ci hanno insegnato a ritenere la PATRIA una cosa di cui parlavano i cattivi , i fascisti e i nazisti .Io ho un concetto di PATRIA  molto classico , cioè la terra dei miei padri , il suolo dove e’ caduto il loro sudore  e il loro sangue per permettermi di parlare una splendida lingua :  l’ITALIANO. Grazie a loro posso dire di essere libero abitare in uno dei paesi più belli del mondo , io per la mia PATRIA morirei. La mia PATRIA e’ la mia ragazza , la mia casa , la mia città , la mia regione e la mia NAZIONE ; il mio sistema legislativo tanto mal’ applicato ma nonostante ciò lo difenderei lo stesso perché e’ mio!!! Se col mio impegno, lavoro e sacrificio potessi dare a qualcuno la possibilità , anche solo per un giorno , di sentirsi ancora orgoglioso di essere  ITALIANO morirei col sorriso .La PATRIA e’ quel sistema di valori , e’ la bandiera nel nome del quale tanta gente ha sperato in un futuro migliore , e’ la bandiera che e’ stata cucita al grido di libertà , al grido di VIVA L’ITALIA e’ la bandiera che riunisce il verde dei boschi , il rosso del sangue e il bianco della verità , e’ la bandiera che rappresenta me del SUD e il trentino del NORD , che riunisce chi ogni giorno fatica a trovare il pane e spera nel futuro e chi si sveglia per andare a lavorare , la stessa bandiera che ora sta sui cumuli di mondezza a NAPOLI , ma e’ la nostra e nessuno deve sporcarla . Idealmente sorge li dove ogni ITALIANO lascia tracce di se , non solo un pezzo di stoffa vecchio e dai significati irriconoscibili . Trovate l’orgoglio di sentirvi ITALIANI , ringraziate lo sforzo di chi ha abbracciato piangendo in posti lontani un pezzo di stoffa che avete in casa solo per i mondiali e gli europei , capiate che quello che abbiamo lo dobbiamo agli avi , chi non lo capisce vada a f…….o e se ne vada dal mio paese , ma se tu ti senti ITALIANO urla l’inno e senti le parole che scorrono dentro il tuo corpo che si fa’ simbolo di libertà e vittoria , muori per la PATRIA e vivi per la PATRIA per la sua grandezza , della tua casa , della tua famiglia e di tutto quello che sei.

 

 

Il n.o.s.s. e’ il popolo Italiano stanco di questa politica

ITALIANI RIPRENDIAMOCI L’ITALIA            WWW.noss.it

POLITICA SENZA VERGOGNA

Che dobbiamo pensare di una classe politica che si prende con forza , con violenza , il diritto a non essere processata . In parlamento a grande maggioranza si e’ votato a favore dell’immunita’ parlamentare . A favore hanno votato i signori del Partito democratico , i cosidetti cultori della trasparenza , della moralita’ , il nuovo centro destra che non se lo fila nessuno , praticamente la stampella della sinistra al potere . La lega nord che dopo l’estromissione di Bossi e l’avvento di Salvini considerato il nuovo messia della Lega, Forza Italia , be questi signori li possiamo capire con tutti gli indagati che hanno avuto per anni era il minimo che potessero fare . Ho sembre pensato che se io sono pulito non ho bisogno di nulla , di nessuna protezione , ma d’altronde siamo in Italia . Per finire sono talmente onesti questi politici che hanno pensato bene che ….. anche se sei arrestato hai DIRITTO al tuo stipendio praticamente vai pure in galera, ma le migliaia di euro al mese non te le tocca nessuno.Questa classe politica fa quello che vuole senza vergogna, senza preoccuparsi della non reazione degli Italiani , gran chiaccheroni e in gran parte codardi. Questi signori dovrebbero andare a casa tutti , dopo aver rovinato l’italia , adesso pretendono di curarla. Il problema  grosso e’ quella parte di Italiani , che sono interessati e collusi con la politica che difendono queste istituzioni per i propri interessi  . Vengono incensati come salvatori della nazione , e nel frattempo le aziende falliscono e l’Italia sprofonda in un  baratro senza uscita . Negli ultimi due anni e mezzo il debito pubblico e’ salito di 200 miliardi di euro , dove sono finiti tutti questi soldi. Tra non molto verranno espropriati di una buona parte di denaro i nostri  conti correnti , ci alzeremo una mattina e una parte dei nostri risparmi si sara’ volatizzata e noi lo sapremo dalla televisione.

coro

UNA VOCE FUORI DAL CORO

In una lunga vita ricca di esperienze di lavoro, di amicizia con persone molto diverse tra loro, di continua ricerca di comprensione tra idiversi modi pensare della gente, ho maturato opinioni piuttosto difficili da far comprendere agli altri. Forse perchè oggi fare politica ha assunto un significato del tutto opposto a quello per il quale era nato. Polis, radice latina del nome, è la città, e la città sono i cittadini, la gente comune, le persone normali, chi lavora per vivere onestamente e per fare questo ha bisogno di un ordinamento sociale forte e ragionevole. Oggi chi viene avviato alla carriera politica studia profondamente un sola materia: il marketing delle idee. Esattamente come in pubblicità: bisogna rendere le idee politiche il più possibile credibili, giuste, moderne, simpatiche e adeguate ai modelli che i trituratori delle nostre menti, i mass-media, propongono. I personaggi politici di oggi sono il prodotto di una formazione di studi tutti mirati a creare nella gente un’ illusione FINTA di appartenenza. Una volta ottenuti i voti, nessuno più si occupa di quello che tanto ha predicato. Ecco che da una parte ci viene proposto un governo di destra razzista e puttaniere, e dall’altra uno di sinistra fatto di omossessuali e radical-chic. Chi non sposa le idee di destra, viene etichettato come idealista e intellettualoide ipocrita. Chi non sposa le idee di sinistra, viene etichettato come populista, razzista e omofobo. Io non sono nè per una parte nè per l’altra, non credo che la maggior parte della gente si identifichi in questi modelli, io disapprovo la delinquenza e la disonestà da qualunque parte arrivi. L’immagine così squisitamente democratica che vuole rendere un uomo politico come Vendola, non dovrebbe raccogliere così tanto favore da parte nostra. Il fatto di rendere pubblica la sua omosessualità è un’ostentazione, un chiaro messaggio a farsi votare da chi ha i suoi stessi gusti sessuali e un’imposizione ad accettare come normale uno stato sociale che normale non è. Il nucleo più profondo e importante della società è la famiglia, ma la famiglia non è un organismo astratto che può essere costituito da chiunque, ma solo da un uomo e una donna e dai loro figli. Per fare un esempio, alcuni bambini hanno problemi psicologici quando uno dei loro genitori non ricopre bene il suo ruolo: quando il padre ha un carattere debole, a volte il bambino ha problemi di comunicazione con gli altri, se la madre è troppo apprensiva, il bambino cresce con scarsa fiducia in se stesso. La figura di padre e di madre sono fondamentali proprio per la crescita equilibrata del figlio. Quali problemi può riscontrare un bambino cresciuto da due uomini o da due donne? Secondo me parecchi, e anche gravi. Le regole del mondo, vedete, non le abbiamo scritte noi nella nostra epoca. Possiamo anche puntare i piedi e rinnegarle, trovarle superate o fuori moda, ma queste sono e rimarranno. Tutte le scuole filosofiche iniziatiche, quelle veramente serie che tracciano il percorso spirituale dell’uomo sulla terra, parlano di forze maschili e forze femminili, di ruoli maschili e ruoli femminili ben definiti, perchè la sessualità non è una scelta, è qualcosa che ci viene trasmessa dalla nascita e che non possiamo cambiare.
Io quindi non posso approvare il messaggio sottile che viene da un uomo politico che calpesta questi valori, così come non approvo la disonestà di chi ricopre oggi il ruolo di presidente del consiglio. Io vorrei una persona che non estremizzi per forza da un lato o dall’altro, ma che porti un’immagine di equilibrio e di normalità, che è quello che ogni cittadino dovrebbe pretendere. La maggior parte delle persone che vivono in Italia, ne sono sicuro, lavorano sodo e fanno tutti i giorni i conti con problemi che niente hanno a che vedere con le escort minorenni o con i diritti dei gay. Mettiamo la gente comune in prima pagina, per una volta.
Von Fitze Manfred
glob_eco

I DANNI IRREPARABILI DELLA GLOBALIZZAZIONE

Il mondo è cambiato. In pochissimi anni la sua trasformazione è stata così radicale da trovarci impreparati. Le frontiere si sono aperte, l’economia non è più basata sulla produzione ma sulla finanza, il lavoro non è più il mezzo di sostentamento per i popoli ma il sistema per sfruttarli e fare speculazioni.
L’etica e la morale, aihmè, sono spariti dalla faccia della terra lasciando solo spazio all’incontenibile desiderio di accumulare ricchezze oltre ogni limite e a qualsiasi costo. A costo di riportare miseria e ignoranza anche nei paesi dove già da secoli non esistevano più. Questo sta succedendo anche nel nostro Paese. Questo non è progresso, questa è recessione verso le epoche più buie della storia del mondo, i poveri sono sempre più poveri, praticamente schiavi, e i ricchi aumentano sempre più la loro ricchezza. Di certo nessun uomo di nessun popolo del mondo sceglie liberamente di immigrare. Ognuno di noi ama la propria cultura, il luogo dove è nato, le proprie tradizioni, la propria religione e la propria gente. Ognuno di noi se per lavorare deve andare in un altro paese si scontra inevitabilmente con tutto ciò che è DIVERSO da sè. E la nostra vita peggiora, sia quella di chi arriva che quella di chi accoglie. Per questo ognuno dovrebbe avere il diritto e il dovere di stare a casa propria. Ma il problema è davvero al di fuori delle nostre possibilità? Forse potrebbe servire a qualcosa cambiare la nostra mentalità. Viviamo in Italia, un paese che offre ancora la possibilità di riprenderci la nostra economia e la nostra cultura, se non ci facciamo più prendere in giro da politici, opinionisti, mass-media e quant’altro. Stiamo lentamente tornando all’analfabetismo, drogati da calcio, trasmissioni televisive idiote, e dall’inesorabile sfacelo della scuola. Io credo che dovremmo tutti convincerci che deve cambiare il modo di lavorare, che dovremmo tornare a produrre cose semplici, fare noi stessi i lavori che oggi vengono fatti dagli extracomunitari. Tornare in modo equo all’agricoltura, tornare al passato con tutte le conoscenze e i progressi del nostro tempo, per rendere il lavoro nei campi produttivo e soddisfacente, tornare al lavoro artigianale, all’arte, a tutti quei lavori che non vanno considerati umilianti perchè in realtà non lo sono affatto, chi di noi non ha avuto un nonno o un parente contadino che però conosceva i filosofi greci piuttosto che la musica classica? Possiamo dire lo stesso dei nostri figli universitari? Se la nostra mentalità cambiasse, potremmo aiutare i paesi più arretrati ad evolversi, potremmo lasciare a casa loro a lavorare tutti i disperati che oggi vengono qui a cercare quello che da loro non c’è. L’immigrazione senza limiti sta creando problemi irreparabili, ma ammettere questo è fuori moda, è politically scorret, è demagogico, è populista. Ma è la verità.
Io più che nell’integrazione in un altro paese, credo nell’appartenenza. Nelle proprie radici, nella propria storia, nella propria Patria. La convivenza non è sempre possibile, non lo è a volte tra le coppie sposate, figuriamoci tra persone che vengono da mondi completamente diversi. Credo anche che le religioni contribuiscano a favorire l’allontanamento (e non l’unione, come sostengono, curioso, no?) tra i popoli, a fomentare l’odio e le guerre o quantomeno le incomprensioni impossibili da sanare. L’Islam non è assolutamente una religione che parla di fratellanza e di comunione tra i popoli, ma semmai di invasione e conversione; e in quanto tale non può essere compatibile con la nostra. Ogni forma di fanatismo religioso porta all’odio verso chi è di fede diversa, l’oppio dei popoli offusca le menti, lo sanno bene coloro che strumentalizzano questa enorme forza per usare come burattini le persone, e tenerle lontane da una coscienza libera e nuova. Ma siamo ancora lontani da un nuovo Illuminismo, se mai ci sarà. Vaghiamo ancora nelle tenebre. Il primo passo è iniziare a riflettere su alcuni argomenti, senza preconcetti più o meno “di moda”. Con molta semplicità, senza vergognarsi di cosa si pensa DAVVERO. Poi, se ne varrà la pena, ne riparliamo.
Von Fitze Manfred
Powered by WordPress Relase 3.2